Entro il 2015 saranno ultimati i lavori di ampliamento della struttura che prevedono la realizzazione del nuovo edificio dipartimentale e di un parcheggio pertinenziale che saranno collegati in quota alla sede esistente, al fine di incrementare in maniera ulteriore le prestazioni erogate e la qualità e l’efficienza del servizio offerto ai pazienti. 

Da un punto di vista architettonico il progetto prevede la realizzazione di:

  • un parcheggio multipiano riservato agli utenti de La Maddalena dotato di un corpo vetrato antistante da destinare alle attività di supporto dei servizi quali consegna referti, cartelle cliniche, prenotazioni etc.
  • un nuovo edificio ospedaliero per il Dipartimento Oncologico
  • riorganizzazione della sede originaria per attività ambulatoriali a carattere diagnostico-terapeutico e la gestione dell’attività afferente alla Microchirurgia Oculare (ambulatorio e ricoveri)
  • collegamento pedonale sopraelevato tra i tre edifici

 

I lavori di ampliamento della struttura comporteranno l’aumento delle potenzialità e della qualità dei servizi per il paziente. 

Tra questi l’incremento delle potenzialità diagnostico-terapeutiche a disposizione, grazie all'ampliamento degli spazi a disposizione del Day Hospital medico-chirurgico-radioterapico e antalgico e del poliambulatorio oncologico, che contribuiranno a soddisfare la richiesta di prestazioni proveniente da Pazienti oncologici  e ad abbattere in questo modo i tempi di attesa. 

Di notevole importanza  l’istituzione di un servizio di ospitalità per i familiari dei pazienti ricoverati presso la struttura. 

Ulteriori lavori interessano anche le aree di servizio e tecnologiche, oltre alla sistemazione a verde degli spazi aperti e alla realizzazione di un percorso veicolare interno diretto al nuovo edificio.

Il progetto d’insieme offre senza dubbio ingenti vantaggi alla collettività sia sotto il profilo urbanistico con  la realizzazione di un sistema ospedaliero coerente dal punto di vista architettonico che qualificherà il paesaggio urbano contribuendo anche a rendere più scorrevole il traffico, sia dal punto di vista della logistica, rendendo più pratico e veloce l’accesso agli spazi dedicati ai servizi di informazione, prenotazione e ritiro di esami e cartelle cliniche.